facebook

Facebook, sono pronti i filtri anti-bufale

E’ il  Financial Times a dare la notizia, ancor prima dello stesso social network: Facebook testerà i tanto attesi “filtri anti-bufale” durante la campagna elettorale per le presidenziali in Germania, in programma il prossimo ottobre.

I filtri sono in realtà già stati testati, su scala molto ridotta, negli Stati Uniti. Il meccanismo è semplice e punta comunque sull’interazione degli utenti: saranno gli internauti a segnalare un post che può contenere una potenziale bufala, successivamente saranno apposite società di “fact checking” a verificare l’attendibilità. Un marchio e una spiegazione a come si è arrivati a determinare che una notizia sia fake appariranno successivamente. Il governo tedesco ha spinto per questo passo, considerato anche che per molti le elezioni presidenziali negli Stati Uniti sono state fortemente condizionate dalle ormai innumerevoli bufale che si trovano online e, in special modo, su Facebook.