Donnola mette fuori uso acceleratore di particelle del CERN

Donnola mette fuori uso acceleratore di particelle del CERN

Il Large Hadron Collider del CERN, il più grande acceleratore di particelle del mondo, ha perso potenza Venerdì. Gli ingegneri che indagavano l’interruzione fatto una macabra scoperta – i resti carbonizzati di una donnola, secondo il portavoce del CERN Arnaud Marsollier.

La piccola creatura ha rosicchiato un trasformatore da 66-kilovolt all’interno di un impianto elettrico all’esterno dell’edificio principale.  Masticare il cablaggio ha causato la morte della creatura e causato una vasta interruzione di corrente in tutto il CERN.
La perdita improvvisa di alimentazione ha spento il Large Hadron Collider per almeno una settimana, e gli ingegneri lavorano per fare le riparazioni e affrontare altre questioni,
La sfortunata morte della donnola non è la prima volta per il CERN: la struttura infatti si trova nella campagna, seduto tra il confine francese e svizzero.