Nel 2018 la ripresa del mercato tablet

Nel 2018 la ripresa del mercato tablet

Abbiamo sentito una serie di cattive notizie per il mercato tablet negli ultimi tempi, ma c’è ancora speranza per un rimbalzo. Almeno questo è quanto si apprende dall’ultimo studio di IDC, e tutto grazie ai 2 in 1.

Questo segmento riveste il 16% del mercato in questo momento, ma ci si aspetta che arrivi al 31% nel 2020. Una ripresa delle vendite per tutti i tablet si vedrà nel 2018, quando il ciclo di vita di molti tablet moderni sarà finito e la gente ne acquisterà di nuovi. I bambini e gli anziani riceveranno i dispositivi più anziani, o saranno relegati ad essere tablet secondari.

La crescita dovrebbe accadere nel segmento a 2 anni da oggi e i dispositivi 2 a 1 la guideranno. Apple, Google e Microsoft sono già attivi in questa nicchia, che in realtà è ormai più di una nicchia, ma piuttosto un business solido. Tutto questo aiuterà Windows a crescere e agli iPads a trovare la loro inversione di tendenza.

Nel 2017 debutta il Microsoft Surface Pro 5

Nel 2017 debutta il Microsoft Surface Pro 5

E’ passato un po’ di tempo da quanto abbiamo sentito parlare del lancio, da parte di Microsoft, di un nuovo prodotto hardware e a parte le voci di una nuova Xbox provenienti dall’E3 , oggi scopriamo di un nuovo tablet top di gamma in arrivo: si tratta del Microsoft Surface Pro 5, che dovrebbe arrivare nella primavera 2017.

Il dispositivo dovrebbe esser dotato di processore Intel Kaby Lake e 16 GB di RAM. Inizialmente, il tablet era destinato al debutto quest’anno, ma è stato posticipato, forse per adattarsi meglio con la nuova CPU Intel. Fonti provenienti dalla Cina hanno confermato l’arrivo in primavera, con un la CPU Kaby Lake di 7° generazione, che ha il vantaggio di consumare meno energia rispetto ai modelli precedenti.

Saranno presenti anche 16 GB di RAM, e una versione del Surface Pro 5 sarà disponibile con display 4K. Le versioni normali saranno disponibili con display 2K. Assieme a ciò sarà presente USB Tipo C, una nuova Surface Pen, e telecamere.

Cardio Pad, il tablet usato in Camerun dai cardiologi

Cardio Pad, il tablet usato in Camerun dai cardiologi

Ci piace parlare di dispositivi che possono cambiare le vite umane e migliorare la salute. Questo è il caso del Cardio Pad, un dispositivo di monitoraggio cardiaco touchscreen, fondamentalmente un tablet usato in Camerun per fornire diagnosi e ECG ai pazienti.

Si richiedono solo 20 minuti di utilizzo e potrebbe migliorare l’assistenza sanitaria nel paese, soprattutto nelle zone rurali. Cardio Pad è stato inventato dall’imprenditore camerunense Arthur Zang, ed è in grado di registrare l’attività cardiaca di un paziente mediante la connessione a elettrodi via Bluetooth. L’ECG digitalizzato viene inviato ad un centro di assistenza sanitaria nazionale e un cardiologo lo valuterà.

Il Cardio Pad è stato creato in quanto Zang è stato ispirato dalla propria esperienza crescendo nel Camerun rurale e vedendo lo zio morire per malattie cardiovascolari. Ci sono già applicazioni e dispositivi utilizzati per monitorare il cuore di una persona, ma il Cardio Pad è il primo dedicato ai pazienti rurali.

E’ anche molto intuitivo, in modo da non dover essere usato da un infermiere o un medico. Il kit diagnostico include istruzioni, elettrodi, cavi e il tablet. Questo progetto è già stato ampliato per il Gabon, il Nepal e l’India ed è sulla buona strada per cambiare l’assistenza sanitaria in quei paesi.

Xiaomi Mi Pad 3 potrebbe avere le nuove CPU Intel Apollo Lake

Xiaomi Mi Pad 3 potrebbe avere le nuove CPU Intel Apollo Lake

Non ci sono tracce dell’esistenza della Xiaomi Mi Pad 3, ma oggi abbiamo una informazione riguardante una potenziale CPU. Il dispositivo potrebbe infatti esser dotato di CPU Intel, e si tratterebbe del nuovo Intel Apollo Lake.

A quanto pare, il chip è stato presentato al Computex e si basa su un processo 14 nm e architettura Goldmont. Si suppone che sia il follow-up del Cherry Trail , in grado di fornire un aumento del 30% delle prestazioni dalla CPU precedente e una diminuzione del 15% nel consumo di energia.

La GPU raggiunge la 9° generazione di architettura e Apollo Lake è dotato di supporto Wi-Fi dual band, memoria flash eMMC e può funzionare bene con memorie DDR3L/LPDDR3 e LPDDR4. Senza dimenticare il supporto USB di tipo C 3.0. Dal momento che il Mi Pad 2 ha avuto un Intel Atom x5, è previsto che il Mi Pad 3 abbia una nuova generazione di chip di Intel, più RAM, forse anche 6 GB, e uno schermo ad alta risoluzione.

Il nuovo processore descritto sopra è previsto nella seconda metà dell’anno, e potrebbe essere necessario attendere un po’ di più.

iBall Slide Bio-Mate, tablet Dual SIM con lettore impronte

iBall Slide Bio-Mate, tablet Dual SIM con lettore impronte

Il produttore di tablet indiano iBall ha appena pubblicato un nuovo tablet, che ha alcune caratteristiche piuttosto interessanti per il prezzo di 119 dollari. Il dispositivo si chiama iBall Slider Bio-Mate ed è dotato di schermo da 8 pollici.

Questo modello è dotato anche di lettore di impronte digitali, chiamate vocali e slot dual SIM. Supporta anche la connettività 3G e integra lo scanner impronte nel tasto home. Sul lato anteriore abbiamo uno schermo IPS da 8 pollici con risoluzione di 1280 x 800 pixel. C’è un processore quad core da 1,3 GHz, 1 GB di RAM, 8 GB di memoria e uno slot per schede microSD.

La fotocamera posteriore è da 5 megapixel con flash LED e quella anteriore da 2 MP, Dal punto di vista  della connettività, l’iBall Slide Bio-Mate è dotato di WiFi, USB OTG, Bluetooth 4.0 e GPS. La batteria è da 4300 mAh e il sistema operativo è Android 5.1 Lollipop con il supporto per 21 lingue e tastiera multilingue. Diversi giochi sono preinstallati.

Samsung Galaxy Tab S3 mostrato in foto grazie @evleaks

Samsung Galaxy Tab S3 mostrato in foto grazie @evleaks

Per questa estate, Samsung ha un paio di nuovi dispositivi ancora da rivelare, e tra questi abbiamo la nuova linea tablet Galaxy Tab S3. Come abbiamo già avuto modo di conoscere attraverso alcune indiscrezioni, questi nuovi tablet non porteranno modifiche importanti dal punto di vista hardware.

Scheda S3 (1)

Oggi, grazie a evleaks, abbiamo la possibilità di dare un’occhiata più da vicino a un paio di foto con i nuovi tablet preparati dalla società sud-coreana. Come si può notare, il tablet mantiene il tasto home anteriore con scanner di impronte digitali epulsanti di controllo capacitivi, mentre sul retro abbiamo una trama piuttosto semplice questa volta – senza altri elementi come sulla serie 2015.

Scheda S3 (1)

Sul pannello posteriore si vede anche la presenza di un flash LED, accanto alla fotocamera da 8 megapixel. Dal punto di vista delle caratteristiche tecniche, entrambe questi tablet offriranno display Super AMOLED con risoluzione 2048 x 1536, processori octa-core Qualcomm Snapdragon con clock a 1,8 GHz e 3 GB di memoria RAM.

Samsung-Galaxy-Tab-S3-en-S2-vergelijking

Il dispositivo sarà dotato di 32 GB di spazio, fotocamera frontale da 2 megapixel e batteria da 4000 mAh per il tablet da 8 pollici. Entrambi offriranno il sistema operativo Android Marshmallow, e tenuto conto del fatto che la gamma Galaxy Tab S2 era piuttosto costosa al momento del lancio, ci aspettiamo di vedere prezzi simili per i nuovi tablet.

Panasonic introduce nuova versione del tablet FZ-B2

Panasonic introduce nuova versione del tablet FZ-B2

Panasonic ha presentato una nuova versione del suo robusto tablet Toughpad FZ-B2 questa settimana: il nuovo modello offre maggior resistenza e potenza di elaborazione. In questo modo si ha un miglioramento del 32% in termini di prestazioni, durata della batteria e nuove funzionalità enterprise.

L’apparecchio sfrutta Android 6.0 Marshmallow e mantiene lo schermo da 7 pollici e il peso del predecessore. All’interno c’è una nuova CPU, l’unità quad core Intel Atom x5-Z8550, con clock fino a 2,4 GHz, una porta USB C, tecnologia Intel Dual Band Wireless-AC e Bluetooth 4.2. Il Toughpad FZ-B2 è in arrivo nei negozi del Regno Unito alla fine di giugno, a circa 960 $.

Il dispositivo può sopravvivere a cadute fino a 150 cm e ha un grado di protezione IP65 per polvere e acqua. La batteria promette 8 ore di funzionamento e può essere sostituita, per un massimo di 16 ore di utilizzo. Lettori di codici a barre e smart card sono disponibili per questo tablet, che può sfruttare e Google Android for Work. Panasonic integra una fotocamera frontale Full HD per le videoconferenze e una fotocamera posteriore da 8 megapixel.

Computex, anteprima tablet 2 in 1 Porsche Design

Computex, anteprima tablet 2 in 1 Porsche Design

Il Computex 2016 è in pieno svolgimento e si possono vedere una serie di nuovi di tablet Windows 10, come quello i cui parliamo. In realtà è un dispositivo piuttosto interessante, nella linea del Surface Pro e dei suoi rivali. Questo modello è realizzato da Porsche Design e è un 2 in 1.

Microsoft ha mostrato questo prodotto, insieme a partner OEM come Acer, Asus, Dell, HP e MSI. Porsche Design è meglio conosciuta per il telefono coprodotto con BlackBerry, piuttosto che per i tablet. Ma è interessante notare che hanno lavorato con alcuni “OEM locali” per il dispositivo 2 in 1. Il risultato è un tablet elegante con Windows 10, Windows Hello 2.0, Cortana e una funzione Inking nuova di zecca, che arriverà con l’aggiornamento Anniversary di questa estate.

Il dispositivo è dotato di penna, schermo da 13.3 pollici e CPU Intel, ma sarà disponibile questo inverno, quindi c’è da attendere. Windows Hello 2.0 porta nuovi metodi di autenticazione, oltre a scanner dell’iride, telecamere a infrarossi e lettori di impronte digitali. Ad esempio, Microsoft ha sviluppato una tecnologia che consente agli utenti di firmare su un PC Windows 10 utilizzando la connessione Bluetooth su un portatile.

Foto spia de MacBook Pro 2016 fanno pensare a touchpad OLED

Foto spia de MacBook Pro 2016 fanno pensare a touchpad OLED

Apple potrebbe adottare uno schermo OLED per la generazione 2017 degli iPhone, e sono stati sempre accoglienti verso la tecnologia a LED organici, quindi questa potrebbe anche raggiungere altri prodotti. Per esempio alcuni spyshots del MacBook Pro 2016 sembrano suggerire l’integrazione di un touchpad OLED.

1-1

La gente di Cult of Mac è riuscita ad ottenere queste foto, che sembrano anche di mettere in mostra i 4 connettori USB di tipo C. Tutto ben si accoppia con le parole recenti dell’analista di KGI Securities, Ming-Chi Kuo, che ha detto che Apple integrerà un touchpad OLED sulla linea MacBook Pro nel 3° trimestre di quest’anno. Il portatile dovrebbe anche avere dimensioni più sottili, oltre ai nuovi tasti Apple “Butterfly”.

sinistra e destra

Le immagini riportate dovrebbero provenire da una fonte anonima, che lavora per uno dei partner produttivi di Apple in Cina. Rivelano anche un ritaglio al di sopra della tastiera, nel quale potrebbero essere alloggiati i tasti funzione e che ritaglio potrebbe ospitare il touchpad OLED. Il vantaggio di tale funzione include l’essere in grado di personalizzare i tasti funzione per scambiare i collegamenti che non servono con quelli utili.

Sono anche presenti delle griglie per dei presunti altoparlanti presunti, lasciando intendere che Apple potrebbe spostare gli altoparlanti per fare spazio extra per un touch pad OLED. I modelli attuali hanno i diffusori nella parte posteriore della tastiera.

macbook-pro-front-1

confronto-780x521

Dell presenta 2 in 1 da 17 pollici, l'Inspiron 7000

Dell presenta 2 in 1 da 17 pollici, l’Inspiron 7000

Dell ha un nuovo dispositivo 2 in 1, abbastanza massiccio e pesante, e ciò è atipico per un ibrido. Il suo nome è Dell Inspiron 7000 ed è una macchina da 17 pollici.

È interessante notare che Dell non ha specificato le sue dimensioni nel comunicato stampa e, inoltre, non lo menziona su Dell.com, ma vedendo che la versione da 15 pollici di questo prodotto pesa quasi 5 chili, è molto probabile che il 17 pollici avrà un peso simile o maggiore. Ciò significa che potrebbe far pendere la bilancia nello stesso modo in cui la fanno pendere due ultrabooks da 13 pollici.

L’idea di un tablet da 17 pollici non fa pensare esattamente a qualcosa di molto portatile, quindi è più orientato verso la multimedialità. Il dispositivo ha anche una modalità modalità tenda e tablet, ed è dotato di schermo Full HD, processore Intel Core Skylake, 16 GB di RAM, oltre alla possibilità di scelta fra HDD e SSD. L’Inspiron 7000 ha una fotocamera a raggi infrarossi, compatibile con Windows Hello.